2005-2016 - 11 Anni di attività!
Controllo gestione strategico
Dal 2001 le PMI italiane sono fragili navi nell’oceano in tempesta. Hanno perso l’orientamento perché sono senza controllo di gestione. 

Abbiamo costruito per loro una bussola speciale che aiuta a tracciare rotte sicure, schivare le tempeste e continuare a navigare.

Tutti ricordiamo i cambiamenti dell’Economia mondiale: 1991 crolla l’Unione Sovietica, 2001 la Cina entra nell’Organizzazione del Commercio Mondiale, 2002 l’Euro diventa moneta unica, 2008 fallisce la banca Lehman Brothers.

Tutti sappiamo le conseguenze per le Aziende: aumento della concorrenza, calo delle vendite e dei prezzi, crollo dei margini. L’Italia nel periodo 2001-2013 ha perduto il 22 % del settore manifatturiero, circa 120.000 Aziende, per fallimento o chiusura volontaria (dati Confindustria).

Quando aumenta la competizione sopravvivono solo le Aziende che migliorano la competitività.

E per reagire bene e in fretta ai cambiamenti diventa fondamentale avere l’aiuto del controllo di gestione.

Costruire un vantaggio competitivo solo con il “vecchio metodo” di tagliare costi non basta più, bisogna migliorare in tutta l’Azienda. E il controllo di gestione aiuta a farlo, valutando in anticipo il risultato delle azioni desiderate.

Ecco alcuni esempi di azioni in cui avere il controllo di gestione fa la differenza:

A. Conoscere la redditività dei prodotti, modificare prodotti e processi, progettare azioni commerciali compatibili con la situazione aziendale.

B. Competere non soltanto con il servizio al Cliente e la qualità dei prodotti ma anche con prezzi competitivi.

C. Decidere azioni future, controllare se i risultati corrispondono alle attese, progettare nuovi cambiamenti.

Dal 1998 la nostra missione è migliorare la competitività aziendale. E per farlo offriamo i nostri speciali software per il controllo di gestione, progettati per aiutare a decidere.

Commercialisti e Consulenti aiutano i Clienti a migliorare la competitività (e utilizzano i nostri software).

Scarica lo schema “Aziende e Cambiamento” (PDF)